C.R.A.P. dedicata

Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica

per il trattamento di pazienti autori di reato ad elevata complessità

La Comunità riabilitativa assistenziale psichiatrica (CRAP) dedicata ai pazienti autori di reato ad elevata complessità rappresenta una ulteriore tappa nel percorso intrapreso dalla società DOMUS AUREA nell’ambito delle attività sanitarie, riabilitative, socio assistenziali e di sostegno all’autonomia della persona.
La CRAP dedicata per i pazienti autori di reato, con copertura assistenziale per 24h giornaliere, accoglie persone con disturbi mentali, assoggettate a misure di sicurezza non detentive che necessitano di interventi terapeutici ad alta intensità riabilitativa di lungo periodo, a causa della persistenza di condizioni psicopatologiche gravi e con valutazione di rischio alto o moderato di comportamenti violenti.
La CRAP Domus Aurea opera in regime di accreditamento istituzionale conferito dalla Regione Puglia, come previsto dalle normative nazionali e regionali di riferimento. Il rispetto dei requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi, per l’esercizio delle attività sanitarie, riabilitative e assistenziali definite, è garantito dalle autorizzazioni rilasciate dal Comune di appartenenza, dall’Azienda Sanitaria Locale e dai periodici controlli cui la struttura è sottoposta secondo norme e direttive nazionali e regionali. L’attività e gli interventi vengono attuati in base al Progetto Terapeutico Riabilitativo Individualizzato (PTRI) predisposto dal Dipartimento di Salute Mentale, in collaborazione con i servizi sanitari e territoriali. Le eventuali prestazioni sanitarie sono erogate nel rispetto del modello organizzativo del Servizio Sanitario Regionale.

La CRAP per pazienti psichiatrici autori di reato Domus Aurea, con capacità ricettiva di dieci posti, è ubicata nell’elegante complesso di Villa Giotta, adiacente all’area residenziale di Parchitello (Noicattaro) ed offre ambienti confortevoli e luminosi collocati al piano terra e al primo piano di un edificio indipendente e dotato di tutti i servizi. Le camere da letto, tutte con bagno, hanno uno o due posti letto, arredi confortevoli e un affaccio sul giardino che circonda la proprietà. Gli ospiti hanno inoltre a disposizione i seguenti ambienti:

  • uno spazio giorno/tv e relax comune
  • una cucina con sala da pranzo
  • uno spazio per le attività educative e occupazionaliGli ambienti della struttura sono integrati e arricchiti da ampie aree all’aperto eda un agrumeto.

Il trattamento in Crap dedicata è indicato a seguito di Provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, per pazienti di norma in età 18 – 64 anni, che presentano uno o più dei seguenti criteri di inclusione:

  •  mancanza di compliance al trattamento
  •  trattamento psichiatrico che non dà risultati
  •  situazioni multiproblematiche
  • rischi medio-alti di comportamenti aggressivi agiti negli ultimi tre mesi

– E’ criterio di esclusione la diagnosi di dipendenza da sostanze o di HIV.-

L’inserimento e la dimissione avvengono esclusivamente a cura del Centro di Salute Mentale di residenza, a seguito di disposizione della Magistratura, in base a un progetto terapeutico stilato dal CSM, che conserva compiti di supervisione e di verifica, fornendo garanzie sulla corretta realizzazione dei trattamenti, in sintonia con le prescrizioni del giudice.

La CRAP per pazienti autori di reato DOMUS AUREA garantisce ai propri ospiti i seguenti servizi e attività:

  • assistenza tutelare diurna e notturna o servizio di assistenza sociale
  • servizio di assistenza psicologica
  • attività riabilitative
  • attività socio educative e ricreative
  • somministrazione dei pasti
  • somministrazione di terapie farmacologiche
  • servizio di trasporto e assistenza per la fruizione di prestazioni esterne con personale e mezzi propri
  • servizio di lavanderia e pulizia degli ambienti
  • attività di sostegno, informazione e formazione ai familiari

I servizi principali della Struttura vengono erogati nel rispetto delle diverse necessità individuali, come di seguito descritto:

Attività riabilitative, occupazionali e di animazione

Le attività riabilitative, occupazionali e di animazione hanno lo scopo di consentire il raggiungimento degli obiettivi psicoterapeutici e socio riabilitativi previsti nel Piano Terapeutico Riabilitativo di ciascun paziente, oltre a stimolare gli ospiti affinché partecipino in maniera attiva alla vita di comunità. Le attività e i laboratori vengono programmati e guidati dagli educatori, in collaborazione con tutti gli operatori della struttura.

Assistenza nell’assunzione della terapia farmacologica

L’equipe professionale garantisce il monitoraggio e l’assistenza nella regolare assunzione giornaliera delle terapie individuali e collabora nella compilazione del progetto individualizzato dell’ospite e nelle successive verifiche periodiche.

Assistenza e cura dell’igiene della persona

Nella erogazione dei servizi e delle attività della Struttura quelle assistenziali assumono un ruolo importante perché consentono lo stimolo all’esercizio dell’autonomia.
Gli operatori prestano all’ospite assistenza all’igiene personale, all’abbigliamento, all’uso dei servizi igienici.

Pasti e servizio di cucina

Il menù è compilato da un dietologo specialista, articolato con cadenza mensile e varia quattro volte l’anno, con caratterizzazione stagionale.
Il servizio prevede per gli ospiti la colazione, il pranzo, la merenda pomeridiana e la cena. I pasti principali sono composti da primo piatto e secondo piatto, contorno e frutta fresca o cotta. L’ospite con patologie particolari può eventualmente richiedere programmi dietetici personalizzati.

IL PERSONALE

La CRAP dedicata ai pazienti autori di reato Domus Aurea, ha una équipe professionale composta da operatori con specifica formazione sull’accoglienza e sulla gestione dei casi, relativamente ai peculiari elementi di complessità che li caratterizzano (rapporti con la Magistratura, prescrizioni restrittive della libertà personale, comportamenti agitati o aggressivi, rischi, modalità per interagire con i pazienti violenti), nonché sui trattamenti efficaci da mettere in atto.

L’équipe è composta dalle seguenti figure professionali:

  • Dirigente medico psichiatra
  • Psicologo
  • Collaboratori professionali sanitari/educatori professionali/ tecnici della riabilitazione psichiatrica
  • Infermieri professionali
  • Operatori socio sanitari
  • Personale amministrativoSono previsti incontri con cadenza settimanale o bisettimanale fra il Responsabile Sanitario, il Coordinatore, lo psicologo e, di volta in volta, gli educatori o gli operatori. Questi incontri hanno lo scopo di consentire un confronto e uno scambio di idee e di informazioni, di analizzare eventuali problematiche emerse nel corso del lavoro e di migliorare la qualità dei servizi offerti dalla CRAP Domus Aurea ai propri ospiti.L’intero personale in servizio presso la Comunità frequenta periodicamente corsi di aggiornamento e formazione per mantenere sempre alti gli standard qualitativi.

IL PERCORSO TERAPEUTICO RIABILITATIVO

Il percorso terapeutico riabilitativo seguito nella CRAP Domus Aurea rientra in un più ampio progetto di presa in carico territoriale, condiviso con l’ospite, con la famiglia e con l’ente inviante, in particolar modo con il Dipartimento di Salute Mentale dell’area di provenienza.

La Comunità si propone come un ambiente sicuro e protetto, all’interno del quale l’ospite può compiere il proprio cammino verso il raggiungimento di obiettivi psicoterapeutici e socio riabilitativi, quali:

  • autonomia personale e capacità di relazionarsi adeguatamente con l’ambiente esterno
  • capacità di cooperare all’interno di un gruppo per il raggiungimento di un obiettivo condiviso
  • controllo dei comportamenti agitati o aggressivi
  • cura della propria persona e degli ambienti in cui vive – acquisizione delle abilità sociali complesse
  • preparazione e collocazione al lavoro

Per il raggiungimento degli obiettivi previsti dal progetto riabilitativo ha fondamentale importanza la partecipazione alla vita comunitaria, che consente all’ospite di sperimentare un modello di vita simile a quello di una qualsiasi altra persona e adeguato alle aspettative sociali. L’ambiente è quello di una grande famiglia, dove tutti vengono coinvolti nelle attività quotidiane e condividono i momenti principali della giornata (le attività organizzate, i pasti, lo svago, i momenti liberi) con gli altri ospiti e con tutto il personale.

Le attività svolte nell’arco della giornata e della settimana prevedono incontri e colloqui con l’equipe professionale e momenti dedicati allo sport, alla lettura, alle

espressioni artistiche (pittura, musica, laboratorio di ceramica e di piccolo artigianato), al cineforum, alle uscite.

L’ASSISTENZA SANITARIA

L’assistenza sanitaria è garantita dalla presenza di un Responsabile Sanitario, specialista in psichiatria, dagli infermieri professionali della struttura, dalla collaborazione con i medici di base, che si occupano di stilare le impegnative indispensabili per l’approvvigionamento dei farmaci, per l’esecuzione di analisi di laboratorio o di indagini diagnostiche presso gli ambulatori dell’Azienda A.S.L.

Le attività base di questo servizio sono:

  • valutazione generale delle condizioni psico-fisiche dell’ospite al momento del suo ricovero
  • redazione della Cartella socio-sanitaria
  • monitoraggio constante delle condizioni dell’ospite e dell’andamento del progetto riabilitativo
  • approvvigionamento, distribuzione e somministrazione di farmaci e vigile osservazione dei loro effetti. La terapia farmacologica viene garantita al fine di ridurre la sintomatologia in atto e per favorire l’intervento terapeutico e socio-riabilitativo. Tale trattamento è considerato come supporto agli altri interventi e l’obiettivo che viene deliberatamente perseguito è quello di sospenderlo o di attenuarne significativamente la rilevanza. L’assistenza infermieristica è al servizio degli ospiti per le prestazioni specificate dalla legge.

Sono previste anche escursioni programmate e uscite per attività ricreative (cinema, passeggiate, ecc.) e sportive (nuoto, riabilitazione equestre, danza) quando previste dal progetto riabilitativo o richieste dai familiari/tutori.

Le visite agli ospiti possono essere effettuate, rispettando i seguenti orari:

Mattina: ore 10,00 – 12,00 Pomeriggio: ore 17,00 – 19,00.

Le visite non sono consentite durante l’orario dei pasti.

Dalle ore 19,00 alle ore 10,00 generalmente non sono consentite visite, se non per ragioni particolari e previa autorizzazione rilasciata dalla Direzione.